Cerca nel blog

Traduci..


Grafic Scribbles

domenica 3 maggio 2020

Tortelli ripieni di pappa al pomodoro

Tortelli ripieni di pappa al pomodoro




La pappa al pomodoro è un tipico piatto povero toscano , può essere gustato in tutte le stagioni meglio nel periodo estivo per la presenza di pomodori, che in estate si possono usare quelli di stagione,  e sono rossi e succosi.
Che dire anche all'interno di un tortello la pappa è veramente squisita provare per credere  li ho conditi con una colatura di provola e con una riga di pesto di cavolo , in tutta sincerità quest'ultimo non è stato molto apprezzato .
Cercherò di apportare alcune modifiche sul pesto, così di pancia mi verrebbe di accompagnare il tutto con un pesto di zucchina oppure di rucola 
Devo riprovare a farli  e poi vi terrò aggiornati e ,se li provate a fare voi mandatemi le vostre idee 

Pappa al pomodoro 

Ingredienti  :
- 300 gr di pane raffermo 
- 1 litro di brodo vegetale 
- 2 spicchi di aglio 
- un bel ciuffo di basilico 
- 700 gr di pomodori o polpa 

In una ciotola mettere il pane tagliato a dadini e versarci sopra il brodo caldo e lasciare assorbire.
In una padella mettere  un pò di olio e gli spicchi di aglio schiacciato mettere sul fuoco basso e,.appena l'aglio comincia a scricchiolare versare il pomodoro salare e pepare 
Al momento che la salsa di pomodoro inizia a bollire mettere il pane , le foglie di basilico e far cuocere a fuoco lento , fino a che il pane abbia assorbito tutto il liquido e si sia disfatto  ( tipico aspetto della pappa).

Lasciar freddare il tutto .

Dosi per pasta :


-100 gr di farina
-1 uovo

Il procedimento che  ho usato per la sfoglia é quello classico 




Formare i tortelli e cuocerli in abbondante acqua salata .

Colatura di provola :


- 400 gr di provola 

- 250 gr di latte 
- 150 gr di panna 

Mettere in una ciotola la scamorza tagliata a dadini il latte e la panna .

Cuocere per circa 30 minuti a bagno maria mescolando di tanto in tanto 
Una volta cotti i tortelli servire nel piatto con sopra un filo abbondante di colatura e a fianco una striscia di pesto .

Fatemi sapere se é stata di vostro gusto 


domenica 19 gennaio 2020

Vellutata di carote e pomodorini secchi




La vellutata  é un'ottima idea se vogliamo portare in tavola un piatto ricco di gusto e avvolgente, in particolare nelle fredde serate .
E' una ricetta di facile esecuzione é uno svuota frigo puo essere fatta con qualsiasi verdura ,l'unico ingrediente che non deve mancare è la fantasia .

Dosi ;

500 gr di carote
200 gr di patate 
Scalogno
Burro qb.
700 ml acqua 
Pomodorini secchi sott'olio

Procedimento

Tagliare a tocchetti piccoli le patate e le carote dopo averle sbucciate.
In una pentola scioglie il burro aggiungere lo scalogno tritato e cuocere per alcuni minuti (deve appassire) .
Versare le carote e le patate mescolare facendole insaporire ,aggiungere l'acqua e se vi piace anche un cucchiaino di dado vegetale ,aggiustare di sale e pepe.
Abbassare la fiamma e far cuocere per circa 40 minuti controllare la cottura con una forchetta altrimenti allungare il tempo e aggiungere un po' di acqua.
Con un mixer ad immersione frullare il tutto fino a raggiungere una consistenza cremosa 
Servire ben calda decorando con pomodorini secchi .


Un'altra idea niente male 

                                   Vellutata di zucca arancia zenzero e mandorle




venerdì 22 novembre 2019

Gnocchi di zucca con salmone

Gnocchi di zucca con salmone


I colori dell'autunno non hanno uguali se si osserva la natura sembra una tavolozza di colori rossastri I  frutti hanno preso il posto dei fiori hanno dei colori brillanti .
La zucca è un frutto della terra molto colorato e vivace ed è anche uno dei più versatili in cucina  la sua combinazione  fa da padrone in molte ricette dagli  antipasti fino al dolce 

Dosi :

- 400 gr di polpa di zucca a pezzi
- 150 gr di farina tipo "OO"
- 1 uovo 
- 20 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato 
- 20 gr di burro 
- 2 foglie di salvia fresca 
- 100 gr di salmone affumicato 

Preriscaldare il forno a 180° , nel frattempo rivestire una pirofila con carta di alluminio e disporvi la zucca tagliata a pezzi  .
Cuocere la zucca in forno per circa 30 minuti ,una volta cotta lasciarla raffreddare .
Una volta fredda porre la zucca in un boccale e frullare finemente con il frullatore ad immersione .
Aggiungere la farina l'uovo il parmigiano e impastare bene .
Trasferire l'impasto in una tasca da pasticcere e tenere da parte .
Portare ad ebollizione l'acqua in una pentola , prendere la tasca con il composto e versare quest'ultimo nell'acqua tagliandolo  con delle forbici in modo da  formare degli gnocchetti di circa 2 cm 
Scolare gli gnocchi con una ramina quando vengono a galla, metterli in una pirofila per poi condirli .
Nel frattempo in un padellino sciogliere il burro con la salvia unire il salmone a striscioline e condire gli gnocchi .


martedì 8 ottobre 2019

Biscotti alle mele

Biscotti alle mele 








Buongiorno, riprendo a spadellare, inizierò con dei biscotti alle mele .
Dolcezza e passione sono fondamentali  per riprendere una cosa momentaneamente lasciata ma presente sempre nel cuore .

Bando alle ciancie ... :)

La ricetta che vi propongo è presa da https://www.fattoincasadabenedetta.it/ , devo dire che sono spettacolari, si sciolgono in bocca ...morbidissimi

Dosi :
- 2 uova
- 100 gr di zucchero semolato
- 100 gr di burro
- 350 gr di farina "00"
- 1 bustina di lievito per dolci
- 2 mele grandi
- zucchero a velo qb.

Procedimento : in una ciotola rompere le uova,mescolare con le fruste elettriche unire lo zucchero e continuare a mescolare finchè lo zucchero non si sia sciolto.
Aggiungere il burro morbido ,  mescolare fino al completo assorbimento degli ingredienti.
Unire un pò per volta la farina e mescolare con le fruste fino a che il composto non sia duro , dopo di che  mescolare con l'aiuto di un cucchiaio .
Aggiungere il lievito e mescolare fino al completo assorbimento ,unire le mele tagliate a fette piccole e fini .
Con l'aiuto di un cucchiaio formare i biscotti e porli sulla placca del forno ricoperta con  carta forno .
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Una volta raffreddati cospargerli con dello zucchero a velo

domenica 1 gennaio 2017

Tortello di broccolo su cagliata con salsina di acciuga




Come prima cosa ... Buon anno !!!


Come tutti gli anni anche quest'anno per il giorno di Natale mi sono divertita a cucinare per i miei ospiti , e questo è uno dei due primi.
E' una ricetta del mitico Antonino Cannavacciuolo che ho seguito alla lettera  , in realtà lui prepara il cappellaccio ma confesso di non esserci riuscita e pertanto ho optato per un bel tortello .
 Cambia la forma ma il sapore è lo stesso !!!

Ingredienti per circa 4 persone 

Per i tortelli a chi riesce cappellacci 

Pasta fresca :

- 500 grammi di farina 
- 5 uova 
- 1 chcchiaino di olio 

Ripieno :

- 2 broccoli 
- 1 peperoncino
- 2 spicchi di aglio 
- 2 pezzi di cipollotto fresco 
- brodo di pollo 
- sale 
- olio evo 

Per la cagliata :

- 1 litro di latte fresco intero 
- 2 cucchiaini di caglio 
- 400 ml di acqua 
- 200 gr di sale grosso 

Per la salsa di acciughe :

- 2 scalogni 
- 100 gr di patate
- 400 ml di brodo di pollo 
- 10 acciughe dissalate 
- olio evo 

Preparazione :

Per i tortelli o cappellacci 

*Pulire i broccoli,tagliarli a pezzi e cuocerli in acqua con il sale,olio, il peperoncino e gli spicchi di aglio.Raffreddarli in acqua e ghiaccio. Rosolare il cipollotto tagliato a julienne , aggiungere i broccoli e farli insaporire per qualche minuto . Frullare e raffreddare .
Formare i tortelli o cappellacci .
La cottura consigliata dallo chef è cuocerli e saltarli in pentola con olio e brodo . La mia cottura invece è stata molto rapida , in padella con olio e brodo in quanto la pasta dei miei tortelli era molto fine .

Per la cagliata 

*Preparare la salamoia facendo bollire l'acqua con il sale grosso,poi raffreddarla.
*A parte portare a bollore il latte circa a 35°, aggiungere il caglio , mescolare e lasciar cagliare .Tagliare in 4 parti e versare sopra la salamoia .Lasciar insaporire per circa un ora , scolare su un colapasta .

Per la salsa di acciughe 

*In una padella rosolare gli scalogni tritati finemente ,aggiungere le acciughe e farle scioglier. Unire le patate tagliate a cubetti,bagnare con il brodo e portare a cottura , frullare il tutto e passare al setaccio.

Impiattamento 

Posizionare sul fondo della scodella la cagliata , mettervi sopra i cappellacci .Irrorare con la salsa di acciughe e se vogliamo decorare aggiungere un'acciuga e dei germogli di fiori 








-



domenica 12 giugno 2016

Peperoni all'aceto


E' molto tempo che non pubblico una ricettina , ma come sempre l'estate fa' capolino e la prova costume è sempre lì che ti aspetta . E' ora di spolverare la bilancia e fare qualcosa di light che ci gratifica il palato , per gustare al meglio chiudere gli occhi e immaginare di mangiare una cosa super buona .

Ingredienti :

- 2 peperoni gialli 
- 2 peperoni rossi 
- una parte di aceto bianco 
- 2 parti di acqua 
- Prezzemolo tritato qb 
- Olio qb ( io ne ho messo mooooltoo poco :( )
- aglio tritato a piacere 
- sale & pepe 


Preparazione :Mettere a bollire in una pentola acqua e aceto , in proporzione 2 parti di acqua e una di aceto . Pulire i peperoni togliendo torsolo e semi ,lavateli e tagliateli a strisce . Quando il composto acqua e aceto bolle buttateci i peperoni e fateli cuocere per circa 10 minuti , devono essere croccanti . Scolarli lasciarli raffreddare e condirli con olio , prezzemolo  tritato sale & pepe.


Buon Appetito e se volete Buona dieta !!!!

sabato 20 febbraio 2016

Gnocchetti di patate con vongole e cime di rapa





Buongiorno a tutti !!! 
Oggi gnocchi ....un piatto tipico della domenica che solitamente incontra tutti i gusti ,possono essere conditi con pesti, sughi e quant'altro  la fantasia fa da padrona .
Anche questa volta ho preparato una ricetta dello Chef Antonino Cannavacciuolo e devo dire che se seguita alla lettera non può altro che dare una grande soddisfazione sia per la riuscita che per i sapori che esplodono in bocca .

Ingredienti 

Gnocchi : 
- 750 gr di patate lessate 
- 2 tuorli
- 150 gr di farina 
- 100 gr di maizena 

Condimento :

- 1 Kg di vongole 
- 400 gra circa di cime di rapa 
- 1 peperoncino
- 1 spicchio di aglio 
sale qb (io vi consiglio appena appena )

Preparazione : come prima cosa ho preparato gli gnocchetti . Lessare le patate schiacciarle con lo schiacciapatate unire i tuorli e la farina un poco alla volta .
Stendere l'impasto e tagliarlo a strisce formare gli gnocchi e dargli una forma rotonda .


In una padella con un pò di olio e peperoncino far aprire le vongole , togliendo via via quelle già aperte così da cuocerle tutte nello stesso modo e non aspettare che tutte si aprono perchè altrimenti la prima che si è aperta si scuoce.
Una volte aperte toglierle dal guscio e lasciarle da una parte , nel liquido di cottura delle vongole aggiungere le cime di rapa , cuocerle velocemente per circa 5 minuti .

Nel frattempo lessare gli gnocchi in acqua salata al momento che sono a galla scolarli e metterli nella padella dove ci sono le rape spadellare in modo che prendono il sapore e infine unire le vongole continuare a spadellare e servire .