Cerca nel blog

Traduci..


Grafic Scribbles

sabato 10 aprile 2010

Lasagne con crescenza & scagliette di noci


Lasagne con crescenza e scagliette di noci


Eccomi con un altro primo..che dedico ad una mia amica che ogni tanto entra nel mio blogghino,forza Serena,prendi carta e penna e via...tra uno strato e l'altro,la lasagna racchiude una farcia insolita.La besciamella lascia il posto a una crema di crescenza e pecorino,mentre la miscela di briciole di pane e noci sostituisce il grana grattugiato.E gli asparagi esprimono tutta la loro fragranza e arrivo di primavera .

Dosi:
- 200 gr di pasta fresca per lasagne
- 2 mazzi di asparagi (circa 750gr)
- 400 gr di crescenza
- 150 ml di latte
- 30 gr di pecorino ( tipo romano)
- 50 gr di gherigli di noci
- 80 gr di pane secco
- 30 gr burro
sale e pepe qb


Procedimento:
Mondate gli asparagi,tagliateli nel senso della lunghezza in 3-4 fette e scottateli per 2-3 minuti.
Scolateli e stendeteli su un canovaccio in modo che si asciughino.
Tritate i gherigli di noce grossolnamente e grattugiare il pane secco(tipo scagliette)
frullate la crescenza con il latte e pecorino grattugiato finchè si formerà una crema omogenea,regolare di pepe e sale.
Spennellate una pirofila con il burro (circa 10gr)e formate sul fondo uno strato di pasta;spalmate la pasta con uno strato di crema di crescenza e formare uno strato di asparagi e cospargete con il composto di noci e pane.Continuate in questo modo sino ad esaurire gli ingredienti.
Cospargete le lasagne con il burro rimasto (circa 20gr)e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti,poi doratele con il grill prima di servire.

3 commenti:

  1. Bella questa lasagna, ne faccio una simile agli asparagi ma con la crescenza provero' la prossima volta!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia,
    finalmente iltuo sfondo è pronto, scusami se ti ho fatto aspettare...
    un bacio
    azzurra

    sfondo al seguente link:
    http://graficscribbles.blogspot.com/2010/04/le-mie-scuse-e-lo-sfondo-per-silvia.html

    RispondiElimina
  3. Serena Panforti15 aprile 2010 06:56

    Addirittura una dedica! che carina! =)
    Ti prometto che la provero' sicuramente nei prossimi giorni....pur sapendo che difficilmente verrà come quella cucinata da te.
    grazie da parte mia e da parte di tutti i componenti della mia golosa famiglia!
    Baci
    Serena

    RispondiElimina